Giudice di Pace: provvedere ad assegnare il personale amministrativo necessario

Assegnare il personale amministrativo necessario al Giudice di Pace per garantire maggiori periodi di apertura al pubblico e di udienza  al fine di risolvere la situazione transitoria che si è venuta a creare.

È quanto chiesto con una mozione dal gruppo ‘Noi per Norcia’ con la seguente mozione:

Premesso che a Norcia è operativo l’ufficio del Giudice di Pace nei giorni della settimana di mercoledì e venerdì, con orari di apertura al pubblico 8,30-13,30.

Premesso che attualmente è assegnata a tale ufficio una sola unità di personale che si trova a lavorare per i sovracitati giorni della settimana presso l’ufficio del Giudice di Pace e per i restanti giorni presso l’area urbanistica, dovendo sopportare gravi carichi di lavoro.

Premesso che è stata segnalata da più cittadini ed avvocati la necessità di assegnare a tale servizio maggiori unità di personale.

Premesso che in assenza dell’unica persona assegnata a tale ufficio non si tengono le udienze e ciò causa gravi disagi ai cittadini e agli avvocati.

Visto che ai sensi del decreto legislativo del 10/11/2014 il Comune di Norcia si è impegnato a mantenere aperto l’ufficio del Giudice di Pace di Norcia con proprio personale.

Visto che ai sensi dell’articolo 3 del decreto legislativo n. 156 del 7/09/2012 viene stabilito che il personale amministrativo a disposizione degli uffici del giudice di pace  sarà messo a disposizione dai Comuni e che, dunque, rientra nelle competenze del Comune di Norcia l’assegnazione di un maggior numero di unità di personale amministrativo a tale servizio.

Considerato che un ufficio come quello del Giudice di Pace necessita per il suo funzionamento, oltre al giudice, di almeno un funzionario, un dirigente ed un cancelliere.

Tutto ciò premesso e considerato

si propone al Consiglio Comunale la seguente

MOZIONE

Si impegna Codesta Amministrazione a provvedere in tempi brevi all’assegnazione del personale amministrativo necessario, previsto in tre unità (funzionario, dirigente, cancelliere) così da poter garantire maggiori periodi di apertura al pubblico o di udienze e così da risolvere la situazione transitoria che si è creata attualmente.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui