NUOVA PERLA DELL’AMMINISTRAZIONE ALEMANNO: LA PISCINA COMUNALE CHIUDE IN PIENA ESTATE

Dopo l’affossamento della Mostra Mercato e della Fioritura, ora Alemanno ce la sta mettendo tutta pure per affossare il relax estivo dei nursini e dei turisti chiudendo in piena estate la piscina, dopo aver privato i nursini del pattinaggio, del campo sportivo e dei campi da tennis.
Che figuraccia!!!!
Dopo l’annuncio dell’apertura il 4 luglio scorso, con determina n. 101 dell’8/7/2022, é stato revocato l’affidamento della piscina per carenza di requisiti.
La domanda nasce spontanea: ma non potevano controllare prima e risparmiarsi l’ennesima brutta figura? O, meglio ancora, non potevano fare in tempi leciti, e non immediatamente a ridosso dell’affidamento, la manifestazione di interesse (visto che l’arrivo dell’estate è un fenomeno ciclico)? Avrebbero dato l’opportunità, a chi voleva partecipare, di non ridursi all’ultimo momento e avrebbero avuto modo di controllare con calma tutti i requisiti risparmiandosi l’ennesima brutta figura!
Ma ormai è noto. L’amministrazione Alemanno è sempre la prima in tutto: da un po’ di tempo a questa parte anche nel collezionare autogol.
É ora di cambiare: Alemanno, vai a casa.